sciacca

Sciacca, tu sì la me ‘nnamurata, t’amu cù cori e mi sentu filici, ogni cuntrata è d’oru arriccamata, e binirittu sia cu ti fici. Supra d’un cozzu fusti fabbricata e attangata di li setti porti; di grossa mura tutta ricintata pi la difisa di l’amari lotti. E ‘stu casteddu è tistimunianza d’un populu superbu e malantrinu, chinu di nubiltà e … Continua a leggere